La politica delle parole

Cari amici, oggi parliamo di quei politici che il giorno prima scrivono che votando sì al Referendum avremo dei risparmi, mentre il giorno dopo, vi dimostrano come sarà possibile sperperare lo stesso del denaro pubblico…

 

Dico io, perché spendere 6 milioni di euro per “UNO STUDIO” di fattibilità, quindi attenzione non stiamo parlando del raddoppio ma di dare da mangiare a qualcuno per 2-3 anni senza motivo… ma perché prima di fare solo propaganda, con le intenzioni e non coi fatti, non avete aperto qualche cassetto delle ferrovie, dove di progetti di fattibilità ne son stati fatti a bizzeffe… anzi, è molto probabile che nello stesso progetto originale fosse già previsto il raddoppio, tant’è che la sede ferroviaria dell’intera tratta e i ponti, come quello di Pizzighettone, hanno già la predisposizione per il secondo binario…

Caro Mattia, ammetto che stai facendo tanto, ma a volte è meglio far poco e farlo bene anziché tanto è fatto male, dico questo perché in ambito ferroviario o ti stai facendo raggirare da chi di ferrovia ne sa poco, oppure lascio ai lettori pensare male…

Commenta per primo