Lottare per il proprio futuro

Einstein, un genio anche nel dare consigli.

Perché parlare attraverso una frase di un personaggio pubblico? Forse perché espresso da me, tale concetto, non sarebbe riconosciuto allo stesso modo…

Viviamo in una società dove anziché costruire si pensa solo a distruggere… anziché essere ottimisti e percorrere nuove strade si preferisce percorrere la vecchia via e pensare che il resto sia tutta merda…

Un Paese fermo e immobile da più di un ventennio, un Paese dove la società è logora e pur essendo stufa della solita minestra, non può nemmeno pensare di andare cucina per cambiare il menù perché quello è un territorio off-limits, destinato solo a pochi eletti chef dal colletto bianco che si arrogano il diritto di conoscere la giusta ricetta di vita!

Ci si lamenta che i giovani non fanno, che non si impegnano in attività di volontariato, non si interessano alla politica o al sindacato e la colpa? Del troppo lavoro, della famiglia della crisi, ma la scomoda verità è che alla fine è solo colpa di chi non permette loro di mettersi in gioco e fare!

I giovani dovrebbero non solo interessarsi ma soprattutto combattere per il loro futuro, un futuro rovinato da chi siede, da troppo tempo, su vecchie poltrone dalle lunghe radici conficcate in un torbo terreno chiamato lobby…

L’unica verità è che in fondo..

Il futuro appartiene a chi un futuro lo ha…G. Votta

Commenta per primo